News

Centromarca - associazione italiana dell'industria di marca

Philips annual report 2009


Amsterdam — Royal Philips Electronics ha annunciato oggi i progressi nel programma di impegno sostenibile EcoVision 4, lanciato nel 2007, che stabilisce i target relativi ai prodotti green , agli investimenti in innovazione verde e al continuo miglioramento dei processi produttivi.

Philips ha raggiunto il 31% di incidenza dei “green products” sul totale del fatturato, e si è posta l’obiettivo di raggiungere il 50% nel 2015.

Il target di 1 miliardo di Euro per innovazioni “green” verrà superato entro l’anno ed è previsto il raggiungimento di un 25% in più di efficienza energetica delle operations.

“Il superamento dei nostri target “green”, conferma ancora una volta come la sostenibilità sia un fattore guida del nostro modo di fare business”, afferma Rudy Provoost, Chairman del Philips Sustainability Board e CEO di Philips Lighting. “La sostenibilità è parte integrante del DNA aziendale e driver della nostra strategia per essere un’azienda leader nell’Health e Well-being. Continueremo il nostro impegno in questa direzione fissando obiettivi ancor più ambiziosi nel nostro percorso di sostenibilità.”

Il nuovo programma EcoVision5 presentato oggi, contiene i target definiti per il 2015, basati sui trend globali che guidano l’innovazione Philips e il suo impegno costante ad offrire soluzioni significative che migliorano la qualità di vita delle persone.

Ecco perché Philips si propone di prendersi cura di più di 500 milioni di persone entro il 2015: questo impegno sarà misurato attraverso la capacità dei propri prodotti e soluzioni di intervenire nella salute ed il benessere delle persone come ad esempio con l’unità mobile di prevenzione per il tumore al seno che utilizza la tecnologia MammoDiagnost DR per facilitare la diagnosi e favorire l’accesso alle cure in aree remote di tutto il Medio Oriente.
Entro il 2015 Philips migliorerà del 50 % l’efficienza energetica dei propri prodotti.

La luce pesa oggi il 19% del totale dei consumi energetici globali e con l’introduzione progressiva dei LED, che diventeranno presto la norma per tutta l’industria, Philips ha la capacità di produrre significativi cambiamenti nella soluzione dei problemi energetici del nostro pianeta grazie alle proprie competenze tecnologiche nel campo dell’illuminazione.
Philips si è posta l’obiettivo di duplicare la raccolta ed il riciclaggio dei prodotti a fine ciclo di vita e l’utilizzo di materiale da riciclo nei propri processi produttivi.

La scarsità di certi materiali, l’assenza di chiare leggi sul riciclo e la crescita esponenziale della domanda nei paesi emergenti, sottopone il pianeta a gravi rischi ecologici.
Con l’approccio EcoDesign, Philips si è dotata di una metodologia “sostenibile” per lo sviluppo di tutti i suoi nuovi prodotti che ha portato al lancio di tante novità “green” come ad esempio l’aspirapolvere “Performer Energy Care”, fatto da più del 60% di plastica biologica.
Philips si è inoltre fatta parte attiva nella promozione della definizione di nuove legislazioni in merito al riciclo dei materiali ed è partner della Comunità Europea per accelerare i tempi in questa direzione.

Tutte le informazioni sono disponibili nel sito www.annualreport2009.philips.com

Per “Green products” Philips intende quei prodotti che hanno una performance di almeno il 10% superiore alla concorrenza o al prodotto precedente in una o più delle “green focal areas” : efficienza energetica, packaging, peso, sostanze pericolose, affidabilità nel tempo, riciclo a fine vita.

Per maggiori informazioni:
PHILIPS
Sergio Tonfi
Tel. 039 203 5812
sergio.tonfi@philips.com

| Tutte le news |